Loading...
Dove
Scegli la città dove vorresti fosse attivato il corso
Cosa
Scegli i percorsi formativi a cui sei interessato

Cos’è FIRE academy?

Obiettivi e destinatari dell’offerta formativa


PRESENTAZIONE
GAe Engineering e AGORÀ presentano FIRE academy un percorso formativo itinerante dedicato ai professionisti che operano nel settore della “sicurezza in caso d’incendio”.

OBIETTIVI
FIRE academy vuole essere il luogo nel quale i professionisti del settore si incontrano per acquisire, attraverso un percorso guidato, gli strumenti atti a meglio comprendere l’approccio, il metodo e le potenzialità discendenti dall’applicazione del Codice di prevenzione incendi [RTO] e delle correlate regole tecniche [RTV], collegate alle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi, attraverso esempi pratici riferiti a progetti realmente sviluppati.

DESTINATARI
I destinatari sono coloro che, rispettando i requisiti minimi, intendono accrescere le proprie competenze in merito all’applicazione del Codice di prevenzione incendi [RTO] e delle correlate regole tecniche [RTV]: Professionisti antincendio e consulenti, Funzionari tecnici dei VV.F., Titolari di attività soggette ai controlli, Responsabili e addetti del Servizio di prevenzione e protezione.

REQUISITI MINIMI DI PARTECIPAZIONE
I discenti professionisti dovranno essere in possesso delle nozioni di base in materia di prevenzione incendi e dovranno conoscere la struttura e i principi fondamentali del Codice D.M. 03/08/2015.

MATERIALE DEL CORSO
Sarà consegnato a ciascun discente il Codice versione 2019 in formato digitale e le regole tecniche verticali in versione cartacea e digitale. Inoltre verranno fornite in entrambe le versioni [digitale-cartacea] le piante e il modello di relazione di prevenzione incendi guida.

Manifestazione d’interesse

Dove vorresti che la FIRE academy fosse attivata?


Stiamo raccogliendo le manifestazioni d’interesse per l’attivazione dei corsi della FIRE academy su tutto il territorio nazionale. A quale città e percorso/i formativo/i tra i 6 proposti saresti interessato? Rispondi a questo breve questionario.

Percorso formativo in 6 parole chiave

Individuare la migliore strategia che, garantendo gli standard di sicurezza definiti dal codice e dal
Regolamento UE 305/2011, consenta di ottimizzare le misure di sicurezza a salvaguardia della vita
umana, dei beni e dell’ambiente secondo un approccio sostenibile.


Uffici e Autorimesse + locale a rischio specifico

Rappresentano gli spazi che in questo periodo storico stanno subendo un processo di
riqualificazione e riutilizzo dettato dalle esigenze di mercato che per le grandi aziende porta a concentrare le sedi in nuovi- edifici con più elevati standard di confort e rappresentatività per il loro sviluppo verticale mentre per le medie e piccole si ripensa a ritornare ad essere presenti nelle nuove centralità urbane delle City.

Centro commerciale piccole dimensioni + autorimessa + locale a rischio specifico

I grandi centri commerciali stanno lasciando il passo ai piccoli supermercati ritornando al passato e quindi rientrando nel tessuto cittadino con i vincoli che ciò può comportare.

Centro commerciale grandi dimensioni + locale intrattenimento + locale a rischio specifico

L’evoluzione nello sviluppo degli spazi commerciali porta ad avere soluzioni che concentrano un mix di attività e di funzioni con l’obiettivo di far si che la popolazione viva intere giornate all’interno di questi grandi contenitori che garantiscono elevati comfort, servizi di intrattenimento e ristorazione accanto ad una vasta gamma di insegne del mercato anche del lusso.

Albergo + autorimessa + locale a rischio specifico

Siamo il paese che detiene il maggior patrimonio artistico e culturale del mondo e che per parte del suo sviluppo si affida al turismo passando da alberghi a gestione familiare a quelli gestiti dalle multinazionali che gestiscono catene alberghiere con sedi in tutto il mondo.
Oggi questa tipologia di attività è in grande espansione sia con progetti di riconversione sia di adeguamento dell’esistente.

Scuole + auditorium/palestra + locale a rischio specifico

Rappresentano le attività che sempre più spesso sono all’attenzione della stampa per lo stato di adeguatezza agli standard che gli stessi dovrebbero avere e garantire trattandosi degli spazi ove si forma la generazione del futuro di ogni nazione; sono anche gli edifici dove le amministrazioni stanno investendo sia per nuove realizzazioni sia per adeguare quanto esistente.

Edifici pregevoli per arte e storia

Sono il patrimonio di questa nazione ma con i vincoli che ne conseguono per la loro storicità rappresentano una sfida per renderli da una parte complessivamente meno vulnerabili e dall’altra misurare gli interventi al fine di renderli il meno invasivi possibili.

C’è una città dove vorresti la FIRE academy fosse attivata? Compila il questionario!

Aiutaci a definire la programmazone dei corsi

Metodologia del corso

Apprendere in modo pratico


METODOLOGIA ATTIVA
L’offerta formativa prevede la mattina dedicata alla presentazione del Codice di Prevenzione incendi e all’approfondimento di una regola Tecnica Verticale tra quelle previste nella sezione ”argomenti”. Il pomeriggio sarà invece dedicato a un’esercitazione pratica. I discenti, dovranno procedere alla definizione della strategia antincendio e compilare i documenti forniti (relazione di progetto AN e tavole grafiche) con l’assistenza dei tutor. Al termine i gruppi, composti da massimo 6 persone, esporranno la loro strategia e si confronteranno tra loro, moderati dal relatore, sulle scelte adottate.
L’orario del seminario è dalle ore 9.00 alle ore 18.00 è previsto un light lunch tra le ore 13.00 e le ore 14.00.

DOCUMENTI RILASCIATI
L’attestato di frequenza del Corso, contenente i dati anagrafici del discente, sarà rilasciato automaticamente al termine delle singole giornate di Corso, comprovata la frequenza di almeno il 100% delle ore di formazione previste dal corso, e previa verifica di apprendimento. L’attestato potrà essere utilizzato su tutto il territorio nazionale per gli scopi consentiti dalla normativa vigente.
In caso di richiesta di CFP è necessaria la frequenza alla totalità della durata delle lezioni per i corsi di una giornata e la frequenza al 100% della durata complessiva delle lezioni.

COMITATO SCIENTIFICO
Ing. Fabio Dattilo | Capo Corpo Nazionale VVF [Presidente]
Ing. Marco Cavriani | Direttore Centrale della Prevenzione e sicurezza pubblica
Ing. Remo Vaudano | CNI delegato CCTS
Arch. Laura Chiavazza | CNA delegata CCTS
Geom. Marzia Ceriotti | CNI delegata CCTS
P.I Vandi del Bianco | CNPI delegato CCTS
Ing. Davide Luraschi | Docente a contratto del Politecnico di Milano di Ingegneria della sicurezza antincendio
Ing. Gioacchino Giomi | Vice presidente Ordine ingegneri di Roma
Ing. Enrico Ronchi | Senior lecturer at Division of Fire Safety Engineering. Telephone in Lund University

I nostri relatori & tutor

Relatori


Tutor


Prezzi per singolo evento

Quota d’iscrizione


Costo singolo seminario

250€ oltre iva di legge
Include: il materiale del corso, l’attestato di partecipazione, i crediti formativi ove rispettati i vincoli di presenza imposti dagli Ordini Professionali, le ore di aggiornamento, il light lunch e i coffee break.

 


Cliccando su "INVIA" si acconsente al trattamento dei dati personali. Per maggiori informazioni: fireacademy.it/privacy-policy

Contattaci

Abbiamo voglia di ascoltarti


team@agoraactivities.it
Via Boncompagni 79, 00187, Roma, Italia
+39 06.42020605


Informativa ai sensi del GDPR 679/2016*